Valutazione Master

Risultati della valutazione 2019-20

Data di aggiornamento: 30 Luglio 2020

Impegno richiesto: 66,67%

Conoscenze acquisite: 96,30%

Abilità applicative acquisite: 85,19%

Grado di copertura degli argomenti proposti rispetto agli obiettivi del Master: 92,59%

Qualità della docenza: 96,30%

Locali adeguati: 100%

Locali facilmente raggiungibili e accessibili: 100%

Supporti informatici adeguati: 100%

Commenti liberi

Pregi

Nonostante la lunga durata delle lezioni, gli argomenti interessanti non le rendono mai noiose o banali.

Coralità

Importanza degli argomenti trattati per le varie professioni

"-La varietà degli argomenti trattati, che hanno coperto a 360° il tema del master, e la varietà delle prospettive da cui sono stati affrontati (l'interdisciplinarità).

-L'ampia disponibilità di materiale didattico (presentazioni, lezioni, fac-simile tesi etc.).

-L'accessibilità e la facilità di partecipazione.

-Il coinvolgimento che è stato sollecitato nei confronti dell'intera classe.

-L'ampia disponibilità di tutti i docenti, in primis degli organizzatori del master.

-La flessibilità nell'organizzazione.

-Il costo decisamente abbordabile.

-La richiesta di feedback valutativi.

-L'attualità e la bellezza della tematica."

Organizzato molto bene. La possibilità di seguirlo anche on line è un grandissimo pregio. Sito e-learning CAFRE eccellente, ricco di informazioni, attività didattica e amministrativa sempre a portata di clic. Corrispondenza via email efficace con elevatissima rapidità di risposta. Direttore Lanzetta lodevole anche per la sua immensa capacità di ascolto. Gran parte dei docenti hanno proposto argomenti di grande interesse.

Ottima e completa conoscenza degli argomenti proposti dal Master

Ottimo anche come organizzazione multimediale!

La molteplicità degli argomenti affrontati. La capacità dei docenti di coinvolgere in un percorso in cui non ti senti fuori luogo.

Competenza dei relatori e qualità dei collegamenti a distanza

Aspetti da migliorare

Personalmente, al momento, non credo ci siano molte criticità.

Più esercitazioni prariche

-La teoria è necessaria, ma si potrebbe sollecitare in aula una maggiore interattività e attività "pratiche" e applicative, di ragionamento su casi, oltre che condivisione di esperienze concrete (molto apprezzate da parte mia, nulla togliendo alle altre, sono state, ad esempio, le lezioni di Del Poggetto, Bonaccorsi, Corvino, Pelagatti-Buzzi, Giammaria, Puccetti, Tesi-Aiello, Vagni, Vercesi, Chiofalo, Pardini, Molinari).

-Rispettare le pause, o farne di più (quattro ore di lezione andrebbero frammentate maggiormente per permettere una migliore comprensione e assimilazione dei contenuti).

Le barriere architettoniche e sensoriali dovrebbero ricevere più spazio. Prima dell'inizio della lezioni, si dovrebbero fare i collegamenti con i docenti per verificare che tutto sia a posto.

Il riscontro delle lezioni ascoltate è uno degli aspetti da migliorare; il progresso sul tempo dii ascolto deve essere visibile sempre , in assenza di questo dare più credito a chi dichiara di averlo fatto.

Sono docente e forse avrei preferito conoscere qualche aspetto più vicino alla didattica, all'educazione e riguardante la psicologia, anche se tutti questi aspetti sono stati affrontati durante le lezioni del Master.

piu' aspetti pratici

Difficoltoso il lavoro on line x la tesi